Contattaci
Address: Via Andrea Doria, 36 Aci Sant'Antonio (CT)
Seguici sui Social

5 ricette per condire la Pinsa senza glutine

ricette senza glutine
Senza Glutine

La Pinsa senza glutine è un’esplosione di gusto che soddisfa anche le diete più esigenti. La sua crosta leggera e croccante, preparata con cura artigianale, ti regalerà un viaggio culinario senza pari. Con ingredienti di alta qualità e senza glutine, ogni morso è un’esperienza di gusto e tradizione romana da gustare senza sensi di colpa.

Perfetta per chi cerca una pizza alternativa che unisce sapore autentico e adattabilità alle esigenze alimentari moderne.

Oggi proviamo a scoprire 5 modi per condire la pinsa romana senza glutine in modo semplice riscoprendo alcuni sapori della Sicilia. Una commistione di tradizioni culinarie che vi potranno cambiare il vostro pasto.

Pinsa senza glutine con radicchio, crema di noci e speck

Preparare questa pinsa con radicchio e speck è davvero semplicissimo e veloce e ci occorreranno pochi ingredienti: mezzo radicchio, speck a fette, pesto di noci e del formaggio a pasta dura da mettere a scaglie. La prima cosa da fare è tagliare il radicchio a striscioline abbastanza sottili e poi condirlo con un filo di olio d’oliva e un pizzico di sale. Dopodiché inforniamo la base per pinsa a 250 °C per 5 minuti, il tempo di farla diventare croccante e dorata!

A questo punto non ci resta che comporre la nostra pinsa mettendo tutti gli ingredienti a crudo: facciamo un letto di radicchio, poi adagiamo sopra le fette di speck, mettiamo qua e là un po’ di pesto di noci e completiamo con qualche scaglia di formaggio. La nostra pinsa radicchio, speck e noci è pronta da gustare!

Pinsa senza glutine con fichi e prosciutto crudo

La morte dei fichi è sicuramente con il prosciutto crudo, anche sulla base di una pinsa. Tra le più facili, gustose e profumate, la pinsa prosciutto crudo e fichi è velocissima da realizzare perché servono soltanto due ingredienti. Prima di essere servita si può anche decorare con qualche grano di pepe rosa.

Pinsa senza glutine con crema di zucca e guanciale

Perfetta soprattutto in autunno, sulla pinsa con crema di zucca e guanciale il gusto della prima si bilancia perfettamente con quello speziato e sapido del guanciale. Basta realizzare una crema di zucca dopo averla passata in padella con olio, aglio, sale e rosmarino, per poi spalmarla sulla pinsa già cotta e guarnirla con il guanciale croccante sbriciolato.

Pinsa senza glutine con cipolle caramellate e prosciutto

Una ricetta insolita per una pinsa sfiziosa e diversa, basta infornare la base della pinsa su una base di fiordilatte, si stendono delle cipolle caramellate e le fette di prosciutto stagionato. Per rendere il tutto ancora più interessante si può aggiungere una nota acidula,  a scelta tra la senape o l’aceto balsamico.

Pinsa senza glutine dolce

L’ultima farcitura che vi suggeriamo è di una pinsa dolce, con marmellata di arance Tarocco con miele di zagara e peperoncino spalmata sulla pinsa ancora non infornata. Questo primo strato viene quindi coperto con fette d’arancia tagliate sottili, su cui spolverare un cucchiaio di zucchero che le farà caramellare in forno. Una volta pronta, la pinsa viene completata con un po’ di cioccolato fondente a scaglie e cioccolato bianco fuso.

Leggi anche: Alla scoperta dei grani antichi siciliani

- La Sicilia a tavola -

Ricette Correlate

🚚 Spedizione Gratuita sopra i 29.90€

X